Regolamento interno - U.S.D. Pallacanestro Fernese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Regolamento interno

Regolamenti

                        Regolamento interno               
         

1) Gli atleti sono invitati ad essere puntuali agli allenamenti, rispettando gli orari stabiliti per la propria categoria
2) Nel campo da gioco della palestra si accede solo calzando le apposite scarpe
3)  I genitori/adulti/ragazzi che accompagnano gli atleti possono restare in palestra, a condizione che, nel rispetto degli atleti stessi e degli allenatori, si attengano ad alcune fondamentali norme di comportamento:
• non disturbare urlando, parlando ad alta voce o chiacchierando in continuazione
• non fare disordine sulle tribune lasciando rifiuti o consumando cibi e bevande
• tenere con sé eventuali altri minori, evitando che corrano, passeggino per le tribune o attraversino il campo da   gioco
• accedere al campo da gioco esclusivamente in caso di effettiva necessità e solo calzando scarpe adeguate           (in alternativa, senza scarpe)
in caso di comportamenti non conformi al regolamento interno, sarà facoltà degli allenatori e degli addetti incaricati   dalla Società invitare la/e persona/e responsabile/i a lasciare la palestra e, in casi estremi, revocare l’autorizzazione ad assistere alle sedute di allenamento
4)  Durante le sedute di allenamento altri minori al di fuori degli atleti sono ammessi in palestra solo se accompagnati da un genitore o da adulto delegato; non possono accedere al campo da gioco e, non essendo ad essi estesa la copertura assicurativa, in caso di infortunio la Società declina ogni responsabilità
5)  A partire dalla categoria “Aquilotti” in poi, la divisa della Società deve essere usata solo in occasione delle partite e deve essere in ottimo stato per gli incontri di Campionato e per ogni altro evento organizzato dalla Società; a fine maggio le divise complete e pulite dovranno essere riconsegnate alla Società, che provvederà alla loro custodia per l’anno successivo
6)  La divisa della Società deve essere indossata solo per lo svolgimento della relativa attività sportiva; in caso di danneggiamento che derivi da un uso non appropriato, la Società provvederà alla sostituzione a spese dell’atleta
7) In caso di smarrimento o presunto furto di parti della divisa, l’atleta interessato o il genitore (nel caso di minore) è tenuto a darne tempestiva comunicazione
8) Gli atleti sono tenuti a lasciare gli spogliatoi in ordine e puliti
9)  In caso di danneggiamento/rottura di attrezzature della Società o della Scuola, i genitori dell’/degli atleta/i responsabile/i saranno tenuti al risarcimento
10)  Gli ospiti/accompagnatori degli atleti sia durante gli allenamenti, sia durante le gare di Campionato e/o i tornei sono tenuti a lasciare in ordine la palestra



Il Consiglio Direttivo


 
Torna ai contenuti | Torna al menu